Quelle povere pazze abbandonate a se stesse che uccidono i figli

Andare in basso

Quelle povere pazze abbandonate a se stesse che uccidono i figli

Messaggio  Natasha il 09.12.17 18:36

Solo la follia può spingere una madre ad uccidere i propri figli!
La cosa più importante al mondo, anche al di sopra della propria vita, per una mamma sono i figli.
Quando arriva ad ucciderli è perchè la follia si è impadronita di lei.
Bisogna che i servizi sociali intervengano prontamente perchè i famigliari non sono sempre in grado di comprendere la gravità della situazione o di fare qualche cosa per evitare le tragedie.
In questi casi i bambini debbono essere subito messi al sicuro preso i nonni o in luoghi protetti e le malate mentali debbono essere messe in case di cura appositamente attrezzate per evitare ogni rischio fisico.
Basta con le illusioni che basti una pillola per vivere tranquilli!

Natasha

Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 25.04.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Quelle povere pazze abbandonate a se stesse che uccidono i figli

Messaggio  lucrezia il 12.12.17 17:02

E' difficile giudicare queste donne che uccidono i propri figli, molte volte si tratta di depressione post-partum, sono lontane le scenette idilliache degli anni 60 con le mamme felici che allattavano i bebe', può darsi che così contente non siano, ora.
E' un motivo ricorrente nella letteratura, se ben ricordi anche la Medea di Euripide uccise i figli che aveva avuto da Giasone, dopo averlo accompagnato nella spedizione degli Argonauti alla ricerca del vello d'oro, tra coloro vi erano Ercole, Meleagro, Castore, Polluce e alla fine , nella Colchide, Giasone si impadronì del vello d'oro con l'aiuto di Medea, che era anch'essa una maga, come Circe, forse sua parente. Infine Giasone decide di sposare Glauce, figlia del re Creonte, Medea si dispera e medita la vendetta.Innanzi tutto uccide Glauce, tesse per lei un mantello avvelenato quale dono di nozze, ella lo indossa e muore tra atroci tormenti, anche Creonte lo tocca e muore. Ma Medea non ha finito la sua vendetta e, tornata a casa, uccide i figli che ha avuto da Giasone, per farlo soffrire, chi dice furono due, chi tre, dopo di cio' se ne va verso il sole col suo carro trainato da draghi alati, Giasone urla ma lei ha compiuto la sua vendetta. Di casi così sono piene le cronache tuttora. Euripide è il poeta della debolezza umana, Medea non riesce a elaborare il lutto, diremmo ora, per l'abbandono di Giasone, e si vendica, forse cio' può placare il suo dolore. La letteratura l'ha celebrata, anche Pier Paolo Pasolini girò una bellissima Medea con Maria Callas, anche la Clitennestra di Omero, Esiodo, Eschilo , Sofocle ed Euripide è stata assolta dai critici, perchè uccise Agamennone non per stare col suo drudo Egisto, ma perchè egli le aveva sacrificato la figlia Ifigenia per ottenere il favore dei venti e poter partire per Troia.

lucrezia

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 06.11.17
Località : Terni

Torna in alto Andare in basso

Re: Quelle povere pazze abbandonate a se stesse che uccidono i figli

Messaggio  Natasha il 12.12.17 17:22

Ottimo ripasso di Mitologia greca, fa sempre bene leggere il sapere dei nostri predecessori di migliaia di annifa!
Passano i secoli ma nella mente e nel cuore degli umani restano spaventose zone d'ombra.
Alle prime avvisaglie bisogna aiutare in ogni maniera chi precipita in questi baratri.

Natasha

Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 25.04.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Quelle povere pazze abbandonate a se stesse che uccidono i figli

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum